EMAG Automation diventa EMAG LaserTec: promuovere le tecnologie di saldatura laser e di giunzione con una nuova denominazione

06/02/2019 - Markus Isgro

EMAG LaserTec

La tecnologia di saldatura laser di EMAG rappresenta da anni una straordinaria storia di successo: nella produzione di numerosi componenti complessi per autoveicoli questo processo garantisce strutture leggere efficaci e una riduzione dei costi. I relativi sistemi chiavi in mano vengono realizzati nella sede EMAG di Heubach presso Schwäbisch Gmünd – e d’ora in avanti con una nuova denominazione: da gennaio, l’impresa tecnologica fino ad oggi denominata “EMAG Automation” è diventata “EMAG LaserTec”. La nuova denominazione rispecchia più fedelmente il punto focale dell’attività e l’orientamento strategico, in quanto gli specialisti intravedono straordinarie opportunità di mercato per le loro soluzioni di produzione laser integrate. Quali applicazioni e tecnologie daranno impulso allo sviluppo di EMAG LaserTec in futuro?


La realizzazione di un moderno gruppo propulsore rappresenta un compito sempre più complesso per sviluppatori e pianificatori della produzione: in sistemi affermati come il cambio automatico con convertitore di coppia e il cambio a doppia frizione il numero di rapporti è in costante aumento. Parallelamente, vengono realizzati nuovi propulsori ibridi e sistemi di assistenza. Tutti questi elementi comportano in primo luogo componenti e quindi un peso supplementare che, se possibile, deve poter essere ridotto. In questa prospettiva, la saldatura laser è ormai diventata essenziale per la produzione delle trasmissioni, in quanto consente di saldare perfettamente tra loro i componenti, eliminando i raccordi a vite di peso e costo inutilmente elevati utilizzati in passato. Inoltre, ad esempio attraverso la combinazione di un mozzo forgiato e poi lavorato e di un pezzo di lamiera sottoposto a formatura, è possibile ottenere componenti per frizioni con un peso ottimale. “In sostanza, questo spiega il successo della nostra tecnologia”, afferma il dott. Andreas Mootz, amministratore delegato di EMAG LaserTec. “Il nostro processo apre prospettive nuove per le strutture leggere e garantisce una riduzione dei costi dei componenti. Tuttavia, deve essere sempre integrato in soluzioni globali. Per questa ragione siamo responsabili dell’intera tecnologia dell’impianto – dalla lavorazione ad asportazione di truciolo e dalla saldatura laser vera e propria fino alla giunzione termica e ai processi di prova a ultrasuoni ad alta precisione. Questo know-how rappresenta un punto di forza unico per il mercato.”

Nuove opportunità di mercato – crescente know-how tecnologico

A Heubach gli specialisti hanno già sviluppato e consegnato oltre 160 di questi sistemi di saldatura laser – customizzati su misura per i clienti. Tutti i più importanti costruttori di automobili utilizzano gli impianti con sigla “ELC”" (EMAG Laser Cell), grazie ai quali producono ingranaggi del cambio, differenziali, componenti per frizione, motore e sterzo e molto altro ancora. Queste “Customized Solutions” rappresentano da tempo il principale fattore di incremento del fatturato dell’azienda. Di conseguenza, con la nuova denominazione, EMAG LaserTec si colloca oggi più che mai in questo campo di applicazione. A ciò si aggiunge il fatto che lo sviluppo tecnologico punta in un certo senso nella direzione della tecnologia laser. Con la penetrazione dei propulsori ibridi nel mercato si assiste ad esempio a un aumento del numero di frizioni, i cui componenti vengono assemblati mediante saldatura laser. Inoltre, gli specialisti ampliano costantemente il loro know-how e le conoscenze applicative in ambito laser. Questo ha consentito loro di realizzare impianti dotati di processi di pulitura laser, caratterizzati dall’impiego di laser ad alte prestazioni, che consentono di rimuovere in modo efficace residui come lubrorefrigeranti o conservanti prima della saldatura. Più rapidi rispetto ai processi di lavaggio tradizionali, possono essere integrati con maggiore semplicità nel processo. Altrettanto interessante è la tempra con raggio laser, che consente di eseguire la tempra parziale di bordi esterni con deformazioni minime. 

La tecnologia di giunzione continua ad essere importante

EMAG LaserTec continua inoltre a vantare una tecnologia di preriscaldamento e giunzione brevettata per la produzione di alberi di trasmissione oppure alberi a camme e alberi di trasmissione “composti”. All’interno dell’impianto EMAG, la temperatura di una camma viene aumentata con la massima precisione mediante riscaldamento a induzione, quindi la camma viene assemblata sull’albero senza applicare alcuna forza. Su questa base è possibile realizzare alberi a camme con dettagli geometrici particolarmente complessi e ridurre notevolmente il peso dei componenti, sostituendo i pesanti alberi a camme realizzati mediante colata nel caso dei tubi. Vengono ad esempio utilizzate camme forgiate che non possono più essere riaffilate dopo la giunzione. Componenti subordinati come tappi o estremità possono invece essere prodotti in materiali più convenienti. Questo comporta delle potenzialità di risparmio. “Disponiamo di consolidate conoscenze acquisite con l’esperienza nell’ambito di un processo di produzione sensibile come questo, che include riscaldamento, giunzione e permanenza a temperatura, e configuriamo l’intera tecnologia in modo individuale all’ambiente produttivo. Questo tipo di applicazione continua comunque a essere importante per noi”, conferma Mootz.

Possibilità di applicazione sempre nuove

Nel complesso, la nuova EMAG LaserTec è destinata a continuare a crescere nei prossimi anni. Le opportunità di successo sono molto buone, in quanto le esigenze di riduzione dei costi dei componenti e di strutture leggere da parte dei costruttori OEM offrono possibilità di applicazione sempre nuove alla tecnologia laser e di giunzione, come illustrato da esempi recenti – anche al di fuori della produzione “classica” per l’industria automobilistica. Gli specialisti di Heubach stanno ora progettando la prima macchina ELC per il rotismo del differenziale di un automezzo pesante con pezzi di peso superiore a 100 chilogrammi. Altrettanto interessanti sono i sistemi di saldatura laser utilizzati per la produzione di alberi del rotore o differenziali in motori elettrici. “I clienti beneficiano costantemente del nostro know-how di processo e del nostro metodo operativo”, spiega Mootz. “Ragioniamo a partire dal componente e da qui sviluppiamo la soluzione di produzione completa. Il tutto si basa sulla tecnologia modulare EMAG, di cui fanno parte numerosi componenti sperimentati. Il risultato sono processi straordinariamente stabili e produttivi per la saldatura laser e la giunzione. Con la nuova denominazione, intendiamo rafforzare la nostra posizione di mercato puntando sempre di più su questi punti di forza.” 

Referenti

Markus Isgro

Press and Communication

Telefono:+49 7162 17-4658
Fax:+49 7162 17-4027
E-mail:communications@emag.com

Immagini