Tornio verticale per alberi: Lavorazione a 4 assi di alberi del rotore, alberi di trasmissione ed altri componenti

09/09/2019 - Markus Isgro

Serie VT: lavorazione a 4 assi di alberi motore

Nella produzione di alberi, il tornio verticale per alberi VT 200 garantisce numeri record per le grandi serie.


La produzione di alberi è fondamentale per il settore automobilistico. Se in questo ambito negli ultimi anni l’attenzione dei pianificatori della produzione si è concentrata soprattutto su alberi motore e alberi di trasmissione, con il successo della mobilità elettrica è aumentata anche la domanda di produzione di alberi del rotore. È quindi necessaria una soluzione di produzione in grado di lavorare una grande varietà di componenti. Tutti con alcune caratteristiche in comune: i grandi volumi produttivi e gli elevati standard qualitativi richiesti. Perché, in ultima analisi, l'efficienza dell’intero gruppo propulsore dipende dalla qualità e dalla funzionalità degli alberi.

I torni verticali a 4 assi per alberi della serie VT sono ideali per questo tipo di produzione. Questa macchina dà il meglio di sé nella lavorazione di componenti con lunghezza massima di 630 millimetri e diametro massimo di 200 millimetri:

Lavorazione simultanea: il processo di lavorazione viene eseguito su quattro assi e in modo simultaneo su due lati. A questo scopo la macchina è dotata di due torrette portautensili, ciascuna con dodici slot, 11 dei quali equipaggiabili con utensili di tornitura o utensili motorizzati, mentre il dodicesimo slot è occupato da una pinza di presa del pezzo.

In questa animazione il principio viene illustrato chiaramente: https://www.youtube.com/watch?v=YkXrZzompOA

Processo automatizzato: le pinze di presa del pezzo garantiscono il carico e lo scarico paralleli della macchina. Mentre una delle due pinze porta un nuovo pezzo grezzo nella posizione di serraggio, l’altra trasporta il pezzo finito sul nastro di carico. Per questa ragione la serie VT è equipaggiata su entrambi i lati con due magazzini ad anello chiuso dove è possibile prelevare i pezzi grezzi o finiti. Il sistema di automazione TrackMotion consente di concatenare in modo molto semplice ed economico più macchine VT.

In questa animazione viene mostrata la concatenazione prendendo come esempio la lavorazione di alberi di rotore: https://www.youtube.com/watch?v=B9pywqiPg-s

L’unione di questi due vantaggi offerti dalla macchina garantisce una riduzione dei tempi di ciclo e quindi, in pratica, anche costi per pezzo minimi.

Struttura della macchina orientata alla qualità

L'elemento portante delle macchine VL è il basamento in cemento polimerico MINERALIT. In questa struttura di base robusta e soggetta a vibrazioni ridotte sono collocate tutte le unità tecnologiche: un potente mandrino di lavoro, le torrette portautensili e la contropunta. Ciò garantisce superfici perfette e geometrie su misura. La posizione verticale del componente, tipica di EMAG, assicura inoltre una caduta libera dei trucioli, che evita la formazione di cumuli di trucioli nell'area di lavoro. Da un punto di vista progettuale, sono stati posti in primo piano gli aspetti ergonomici della macchina, che consentono un riattrezzamento rapido e un perfetto accesso a tutti i gruppi costruttivi (impianto elettrico, sistema idraulico, raffreddamento) in fase di assistenza. Inoltre l’interfaccia del controllore è chiara e intuitiva.

Possibilità di eseguire la tornitura tradizionale e la pelatura

Se la lavorazione a 4 assi offre già enormi prestazioni nella lavorazione di tornitura tradizionale di pezzi di alberi, l’utilizzo della tecnologia di pelatura consente di aumentare ulteriormente la velocità di lavorazione, ad esempio nella tornitura cilindrica. Quando il serraggio e la stabilità del componente lo consentono, con la tecnologia di pelatura è possibile eseguire movimenti di avanzamento molto estesi. In questo modo i tempi di intervento vengono ridotti notevolmente e il processo è molto più rapido (da 4 a 6 volte) rispetto a un equivalente processo di tornitura cilindrica. Queste caratteristiche offrono diversi vantaggi per l’utilizzatore: Oltre alla già citata velocità di avanzamento elevata, anche la durata utile della pelatrice è molto alta, in quanto l’utilizzo del tagliente completo significa che non viene sollecitato solo in alcuni punti. Questa tecnologia di tornitura è in grado di soddisfare le esigenze più elevate di qualità delle superfici, consentendo di realizzare anche superfici senza torcitura.

In questo articolo pubblicato sul blog potrete trovare maggiori informazioni sulla pelatura: Intervista con il Signor Ruckwied.

La macchina VT alla EMO 2019

Nel complesso la serie VT offre numerose possibilità ai pianificatori della produzione. La flessibilità della dotazione nell’utilizzo delle tecnologie e la possibilità di scelta del controllore (Fanuc oppure Siemens) pongono l'accento sull’ampia gamma di lavorazioni per le quali il tornio per alberi può essere utilizzato. EMAG mostrerà questi aspetti alla EMO di Hannover utilizzando come esempio la lavorazione di pacchi di lamierini dell'albero del rotore. La VT 200 con tecnologia di pelatura utilizzata è ideale per questo tipo di applicazioni.

Potrete trovare maggiori informazioni sulla EMO sull’ultimo numero di EMAG News.

Oppure potrete scoprire tutto dal vivo presso lo stand fieristico del Gruppo EMAG nel padiglione 17.

Referenti

Markus Isgro

Press and Communication

Telefono:+49 7162 17-4658
Fax:+49 7162 17-4027
E-mail:communications@emag.com

Immagini

Download