Sistema modulare per la produzione in linea: la serie VL di EMAG

31/01/2017 - Markus Isgro

Macchine verticali per la produzione, la peculiarità di EMAG. Tutto è iniziato con la serie VSC, con la quale sono state gettate le fondamenta per il concetto di grande successo di tornio verticale pick-up. Un concetto di macchina applicato quasi all’intera gamma di prodotti di EMAG e si presenta con la serie VL nella sua versione più recente.


Le macchine VL appartengono alla serie di macchine modulari EMAG. Come suggerisce il termine, si tratta di macchine costituite da un basamento comune, utilizzabili però per svariate tecnologie – un concetto simile alle piattaforme tecnologiche del settore automobilistico. Le macchine modulari sono ora disponibili per processi di dentatura e smusso, per la rettifica (sia di pezzi a sbalzo che di alberi), la tempra a induzione e la saldatura laser PECM: in sostanza, per quasi tutte le tecnologie del gruppo EMAG:

Automazione inclusa

Il basamento della macchina è realizzato in cemento polimerico Mineralit, un materiale in grado di assorbire le vibrazioni in modo ottimale, aumentando il livello qualitativo della lavorazione. Al corpo base è fissata la slitta a croce, dotata di asse X e Z, per il movimento del mandrino. Quest’ultimo, parte integrante di ogni macchina modulare, rappresenta il cuore dell’automazione pick-up. In ogni macchina è prevista una zona di accumulo pezzi, dalla quale il mandrino pick-up preleva e deposita i particolari nella fase di lavorazione, riducendo al minimo i tempi passivi. Accanto alla posizione di carico è possibile installare un tastatore di misura (opzionale), il quale consente l’ottimizzazione dei tempi di misurazione dei particolari.

La serie VL – La tornitura oggi

I torni Pick-up della serie VL sono stati sviluppati specificatamente per la lavorazione di particolari di precisione. Le macchine della serie VL sono disponibili in cinque versioni per poter lavorare un’ampia gamma di  particolari. La macchina più piccola è la VL 2, per la lavorazione di pezzi a sbalzo con diametro fino a 100 mm. Seguono in progressione la VL 4, la VL 6 e la VL 8, fino ad un diametro massimo di 400 mm. Per la lavorazione dei pezzi a sbalzo ogni macchina VL è dotata di un revolver con dodici posizioni utensile, che garantisce corse brevi e una riduzione dei tempi ciclo, grazie ai tempi di oscillazione ridotti e all’elevata dinamicità. Le macchine possono inoltre essere equipaggiate con un asse Y per la lavorazione di particolari con geometrie complesse, aumentando notevolmente le possibilità di applicazione. La quinta macchina della serie è la VL 3 DUO, che rappresenta di per sé una particolarità.

VL 3 DUO – due aree di lavoro per garanzia di produttività

La VL 3 DUO è la prima macchina bimandrino della serie VL. Per dimensione di particolari da lavorare si posiziona  tra la VL 2 e la VL 4, consentendo la lavorazione di pezzi a sbalzo con diametro fino a 150 mm. Non è una coincidenza che la maggior parte degli ingranaggi di trasmissione rientrino in questa fascia di grandezza, infatti la VL 3 DUO è progettata proprio per la produzione in grandi serie di questo tipo di componenti. La VL 3 DUO è resa allo stato puro! L’ingombro macchina (inclusa automazione)  è di 13 mq. Completano la macchina  l’automazione ad U e due zone di lavoro equipaggiate rispettivamente con un proprio mandrino e una torretta portautensili a 12 posizioni. La VL 3 DUO risulta particolarmente idonea per particolari da lavorare su entrambi i lati,  in OP10 e OP20. Per consentire queste operazioni, è necessaria la rotazione del componente tra un’operazione e l’altra, resa possibile dal sistema di automazione TrackMotion di EMAG.

TrackMotion – Automazione modulare per macchine modulari

Il sistema di automazione TrackMotion è un sistema sviluppato appositamente per le macchine modulari, che semplifica notevolmente in concatenamento di questa tipologia di macchine.  Nella VL 3 DUO ciò risulta particolarmente evidente. Il TrackMotion è composto da due parti: un Track, ovvero un binario posizionato dietro alla zona di lavoro e da un Translift, un sistema di presa che scorre sul binario. Il Translift, a controllo numerico, viene programmato tramite il pannello di controllo della macchina e provvede al trasporto del pezzo tra le macchine e al prelievo e deposito dei pezzi grezzi e finiti. Poiché il Translift si muove sull’asse Z, è possibile depositare i pezzi impilandoli uno sull’altro, riducendo lo spazio di stoccaggio. Questa pinza funge inoltre da ribaltatore, rendendo il sistema TrackMotion una soluzione completa per l’automazione delle macchine modulari.

Lavorazione moderna con le macchine VL

Con i torni verticali Pick-up della serie VL, EMAG offre una vasta gamma di macchine, tra cui scegliere lo strumento perfetto per la propria richiesta di produzione. Non importa se stand-alone o concatenata ad altre macchine modulari, la serie VL promette una lavorazione all’avanguardia, qualitativamente elevata e con costi pezzo ridotti al minimo.

Referenti

Markus Isgro

Press and Communication

Telefono:+49 7162 17-4658
Fax:+49 7162 17-4027
E-mail:communications@emag.com

Immagini