“Energy Efficiency Award”: Il gruppo ZF premia l'impegno di EMAG

30/11/2012 - Oliver Hagenlocher

L'efficienza energetica è un tema sempre più importante per l'industria della...


L'efficienza energetica è un tema sempre più importante per l'industria della lavorazione dei metalli. Questo è quanto emerge da “Panel per il futuro”, l'ultimo convegno dell'Istituto dell'economia tedesca (IW),  che ha rilevato come più del 60% delle aziende interpellate auspichi un nuovo “impulso per l'innovazione”. EMAG promuove questo tipo d'innovazione. I suoi esperti sviluppano macchine utensili e processi di produzione dal consumo energetico notevolmente più basso. Questo è stato ulteriormente confermato anche dal riconoscimento ottenuto al concorso indetto dal Gruppo ZF, l'“Energy Efficiency Award”, in cui il progetto presentato da EMAG è stato premiato come uno dei migliori cinque.

Dalla più efficiente tecnologia di produzione al massimo risparmio nella configurazione e nella costruzione dell'impianto: in occasione dell'“Energy Efficiency Award” di ZF i costruttori EMAG hanno presentato tutto il loro know how e la loro esperienza in uno degli ambiti più importanti dello sviluppo industriale. Il risultato ha conquistato la giuria della ZF, che ha premiato lo studio dal titolo “Macchine di produzione ad alta efficienza energetica” proposto da EMAG e che si è aggiudicato un posto tra i primi cinque “top projects”. EMAG è stato l'unico costruttore di macchinari ad essere insignito. In preparazione al suo “Year of Energy”, ZF aveva contattato circa 600 fornitori per incoraggiarli a partecipare alla competizione. Dei 30 progetti qualificati gli ingegneri dell'azienda produttrice di sistemi di driveline per l'industria automotive hanno selezionato i cinque progetti migliori. Il 13 settembre, alla sede ZF di Saarbrücken queste aziende hanno presentato le loro soluzioni per potenziare l'efficienza.

Una tematica su cui EMAG si concentra da anni

“Siamo molto lieti di aver ricevuto questo riconoscimento”, afferma Guido Hegener, amministratore delegato di EMAG Salach Maschinenfabrik GmbH. “È un incentivo a continuare nella direzione presa. L'efficienza energetica degli impianti è da anni al centro della nostra attenzione”. Durante la sua presentazione, il dottor Hegener ha illustrato i diversi aspetti chiave su cui EMAG concentra lo sviluppo:

  • The La graduale sostituzione dei tradizionali processi di rettifica, meno convenienti, con processi di produzione efficienti dal punto di vista energetico, come la tornitura in passata o la tornitura del temprato, che richiedono un apporto energetico fino al 90% inferiore. “Questi procedimenti presentano tempi ciclo notevolmente ridotti. Anche la durata dei gruppi secondari si riduce di conseguenza, consentendo un enorme risparmio energetico”, ha specificato Hegener.
  • Inoltre, gli ingegneri EMAG stanno esplorando territori completamente nuovi nella progettazione dei sistemi produttivi. Nell'ambito di un progetto di ricerca congiunto è stato sviluppato un software che permette di stabilire a computer il consumo energetico dei componenti della macchina e dell'intero sistema già in fase di sviluppo. 

“Abbiamo esaminato il consumo di energia di ciascun componente, per individuare tutti i possibili potenziali di risparmio”, ha affermato Wolfgang Rummel, direttore dello sviluppo e della progettazione delle tecnologie di controllo alla EMAG Salach Maschinenfabrik GmbH. Ha anche indicato i provvedimenti concreti adottati: EMAG include componenti di massima efficienza già nella produzione di serie, ad esempio gruppi idraulici ottimizzati, valvole a basso wattaggio e circuiti intelligenti di commutazione standby.

Al termine della presentazione al concorso, l'amministratore Hegener ha illustrato l'obiettivo generale di EMAG: lo sviluppo di una “fabbrica sostenibile”. L'intenzione è quella di valutare produzione, stabilimenti e infrastruttura tecnica come un tutt'uno.  Hegener ha concluso sottolineando come i provvedimenti adottati ai fini del recupero e del riutilizzo dell'energia permettano di realizzare potenziali di risparmio anche del 40%.

Referenti

Oliver Hagenlocher

Press and publishers

Telefono:+49 7162 17-267
Fax:+49 7162 17-199
E-mail:communications@emag.com

Immagini