Produzione di componenti per veicoli commerciali: riduzione mirata dei costi per pezzo

03/05/2014 - Oliver Hagenlocher


Il mercato dei veicoli commerciali è in rapida evoluzione: nei paesi emergenti, ad esempio, sempre maggiore è la richiesta di autocarri o nuove tecnologie agricole per poter realizzare l'auspicata crescita nei settori dell'edilizia e dell'agricoltura. Al contempo, la concorrenza si fa sempre più agguerrita e i nuovi produttori, in particolare cinesi, stanno imprimendo un'accelerazione alla corsa al ribasso. In questo contesto, sono soprattutto i progettisti a dover mettere in campo le loro migliori idee: maggiore rapidità, flessibilità e risparmio energetico sono gli obiettivi da realizzare per la produzione di componenti per veicoli commerciali innovativi. Gli esperti EMAG nel campo della tornitura conoscono perfettamente queste esigenze. Con il tornio verticale VL 8 pick-up, per pezzi con diametro fino a 400 millimetri, gli specialisti offrono una soluzione ad elevata efficienza per la produzione di componenti per veicoli commerciali.
   
Grandi veicoli, grandi componenti: così potrebbe essere descritta, la produzione di veicoli commerciali. Tuttavia, dietro la lavorazione di pezzi particolarmente pesanti e ingombranti (ad esempio per la catena cinematica di autocarri, escavatori o bus) si cela un interrogativo alquanto difficile: in che modo un pezzo a sbalzo di grandi dimensioni può essere lavorato con la massima precisione ma con costi contenuti? La difficoltosa movimentazione del pezzo non determina processi produttivi lenti? Con il tornio verticale pick-up VL 8, i costruttori di macchinari EMAG forniscono la risposta. I vantaggi della serie VL sono stati trasferiti su una macchina concepita per la lavorazione di pezzi di grandi dimensioni e, con un unico ciclo produttivo, vengono svolti diversi processi di tornitura e fresatura. L'automazione integrata garantisce inoltre cicli di lavoro rapidi. Inoltre, la modalità di lavoro verticale assicura un elevato grado di sicurezza di processo, poiché la caduta dei trucioli non rappresenta un problema. Le qualità di questa struttura risultano evidenti già dopo un breve periodo di utilizzo: i subfornitori o le aziende di lavorazione conto terzi beneficiano di una riduzione dei tempi passivi, di una maggiore qualità e di una riduzione dei costi per pezzo. Il VL 8 diventa così una soluzione competitiva per la produzione di componenti per veicoli commerciali.
   
Struttura di base comprovata e rapporto qualità-prezzo ottimale
La struttura base della macchina VL 8 si ispira alla già apprezzata serie VL. Struttura stabile, assi dinamici e facilità di utilizzo sono i punti forti di queste macchine. Esse si basano inoltre su una concezione macchina totalmente nuova, che prevede l'utilizzo di tecnologie di produzione differenti per la lavorazione tenera o dopo tempra, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Ecco i componenti chiave del VL 8 che rendono possibile un ciclo di lavoro efficace:

  • La base è costituita da un corpo principale in cemento polimerico Mineralit®, che garantisce processi privi di vibrazioni e, di conseguenza, una lunga durata degli utensili, con una qualità di lavorazione estremamente elevata.
  • Sul lato anteriore del corpo macchina si trova una slitta a croce che supporta il mandrino verticale principale. Questo si sposta molto rapidamente lungo gli assi Z e X.
  • A fronte di un diametro di 500 millimetri, il mandrino pick-up può alloggiare pezzi con un diametro massimo di 400 millimetri.
  • Per la lavorazione sono disponibili, sul mandrino principale, una potenza d'azionamento di 60 kW e una coppia massima di 1.220 Nm. Il mandrino ruota a una velocità massima di 2.850 min-1.
  • La torretta revolver alloggia fino a 12 utensili di tornitura o, a scelta, 12 utensili motorizzati di foratura e fresatura.
  • L'alimentazione del pezzo avviene tramite un nastro trasportatore con sedi di trasporto che vengono posizionate attraverso un asse NC.

  
Il mandrino pick-up preleva i pezzi dal nastro trasportatore laterale e li porta nella zona di lavoro – i percorsi brevi consentono tempi truciolo-truciolo ridotti. Al contempo, il processo di lavorazione ad asportazione truciolo sul pezzo risulta estremamente flessibile e pianificabile con un'ampia scelta di utensili. È possibile combinare due macchine e una stazione di ribaltamento in una cella produttiva flessibile, così da lavorare completamente il primo e il secondo lato di un componente in un unico ciclo di lavoro. In più, grazie all'integrazione di un asse Y nella torretta revolver è possibile lavorare in modo decentrato anche geometrie molto complesse.
  
Precisione intrinseca
L'elevata precisione della lavorazione ad asportazione truciolo è garantita in particolare da altri dettagli della macchina. Nel mandrino, ad esempio: il gioco ridotto dei cuscinetti, i cuscinetti radiali di precisione con montaggio tandem e il cuscinetto di spinta all'estremità del mandrino, con compensazione della lunghezza, producono una costruzione particolarmente rigida – presupposto importante per i processi di tornitura con precisione millimetrica. Per aumentare ulteriormente la precisione, può essere integrato nel ciclo di lavoro anche un processo di prova: il tastatore di misura viene installato all'esterno della zona di lavoro e misura il pezzo mentre è serrato nel mandrino. Gli eventuali dati di correzione vengono importati direttamente nel sistema di controllo CNC e implementati nel processo produttivo. In questo modo viene garantito in ogni momento un grado di precisione elevato e costante, anche nel funzionamento automatico.

   
Ulteriori vantaggi per la produzione di componenti per veicoli commerciali si evidenziano anche sul fronte di utilizzo e comando della macchina: ad esempio, tutte le unità di servizio sono facilmente accessibili e il cambio utensili è semplice da eseguire, infatti la distanza dell'operatore dalla torretta revolver è di soli 400 mm.

In generale, i costruttori di macchinari EMAG puntano su componenti e moduli costruttivi di comprovata efficacia, considerati come standard nell'industria della lavorazione meccanica. Su questa base, il VL 8 potrà essere messo a disposizione nell'arco di alcune settimane con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

  
Il VL 8 riunisce quindi tutti i fattori che contribuiscono a ridurre i costi per pezzo nel settore della produzione di veicoli commerciali: bassi costi d'investimento, processi produttivi rapidi e flessibili e struttura stabile della macchina.

Referenti

Oliver Hagenlocher

Press and publishers

Telefono: +49 7162 17-267
Fax: +49 7162 17-199
E-mail: communications@emag.com

Immagini