EMAG sarà presente alla BIMU 2012: Soluzione universale di tornitura per le aziende manufatturiere

08/17/2012 - Oliver Hagenlocher

Costi inferiori accompagnati da elevata qualità: ciò è possibile con il tornio verticale VL 5i, perfetto per aziende manufatturiere di piccole e medie dimensioni. EMAG ha scelto la BIMU, che si terrà dal 2 al 6 ottobre 2012 a Milano, per far conoscere il suo nuovo prodotto.


Con il tornio verticale pick-up VL 5i gli specialisti delle macchine utensili EMAG hanno sviluppato una soluzione completa per le aziende manufatturiere di piccole e medie dimensioni. Il suddetto tornio può essere impiegato sia per la produzione in piccola serie, sia per quantità consistenti di pezzi. Sul macchinario possono essere completamente lavorati, in un unico serraggio, pezzi dal diametro massimo di 220 millimetri. Pezzi quali flange, ruote dentate o pignoni dello sterzo, così come dischi dei freni o camme, possono essere prodotti esattamente con lo stesso grado di efficacia e con la stessa qualità elevata dei pezzi. La macchina è dotata di un mandrino performante con una potenza di 22 kW e una coppia di 250 Nm. Inoltre viene impiegata anche una torretta a revolver, dove è possibile montare utensili fissi ed utensili motorizzati. La torretta a disco si distingue per il breve tempo di rotazione di 0,3 secondi. Per l’esecuzione di lavorazioni di foratura o fresatura possono essere montati utensili motorizzati in tutte le dodici posizioni. Una peculiarità è rappresentata dall'azionamento della torretta a revolver EMAG che combina un numero sostenuto di giri a prestazioni elevate con il minimo ingombro. La torretta presenta così un diametro pari a solo 360 mm, dodici stazioni e una coppia massima di 40 Nm.

Automazione flessibile inclusa
Una straordinaria caratteristica di qualità del VL 5i è costituita innanzitutto dalla sua automazione integrata, garantita dall'impiego di un nastro trasportatore, dove si trovano le losanghe con i particolari da lavorare. In questo modo, i pezzi vengono trasportati direttamente in una stazione pick-up e successivamente lavorati. Dal momento che la presa pezzo ha luogo dietro l'area di lavoro, è possibile posizionare in ogni momento nuovi particolari sul nastro trasportatore. È difficile immaginare una soluzione per l'automazione maggiormente flessibile e al contempo ancor più completa.

Tempi passivi brevi grazie a corse di lavoro brevi
Un ulteriore punto di forza del VL 5i si manifesta nei tempi passivi contenuti. Il cambio pezzo è rapido poiché la corsa di lavoro tra la posizione di carico e di lavorazione è pari a soli 550 millimetri. Quanto sia importante l'aspetto dell'efficacia dell'impianto per gli specialisti EMAG della tornitura emerge anche da un'analisi delle guide macchina. Esse sono collocate in modo tale da essere protette da trucioli e sporcizia all'esterno dell'area di lavoro. Ciò riduce da un lato i costi di manutenzione e dall'altro rende l'impianto meno soggetto a guasti. La macchina può inoltre essere dotata, in via opzionale, di una stazione di misurazione, collocata all'esterno dell'area di lavoro. Nel tragitto tra l'area di lavoro e lo scarico pezzo ha luogo la misurazione del componente, che si trova ancora nell’attrezzatura di presa. I trucioli non influenzano in alcun modo il risultato finale e ciò grazie anche alle caratteristiche della tornitura verticale che provvede alla caduta ideale durante la lavorazione.

Efficienza elevata
L'uso parsimonioso di risorse ed energia completa ulteriormente il quadro già positivo di un macchinario che necessita di spazi ridotti ed è privo di dettagli superflui. Anche per questa ragione i costruttori EMAG sono in grado di proporre il proprio impianto offrendo un rapporto qualità-prezzo vantaggioso.

 

Veniteci a trovare al padiglione 15, stand G08

 

Referenti

Oliver Hagenlocher

Press and publishers

Telefono: +49 7162 17-267
Fax: +49 7162 17-199
E-mail: communications@emag.com

Immagini