eldec diventa parte del gruppo EMAG: descrizione dell'intero processo produttivo

05/21/2013 - Oliver Hagenlocher


"Turn key" è una delle parole chiave dell'industria meccanica del futuro: linee di produzione complesse e automatizzate vengono realizzate chiavi-in-mano e da un’unica fonte. Per un gran numero di componenti automotive, il Gruppo Emag soddisfa questa esigenza già da anni. La collaborazione con eldec Schwenk Induction GmbH consente ai costruttori di macchinari di ampliare il proprio know-how tecnologico: eldec progetta e costruisce moderne macchine per tempra a induzione, generatori per il riscaldamento a induzione e induttori. E questo per il Gruppo EMAG significa poter realizzare in futuro l'intera linea di produzione con processi di tempra, senza dover ricorrere ad aziende esterne.

Un completamento ideale delle competenze del Gruppo EMAG: l'azienda eldec, con sede a Dornstetten nel distretto di Freudenstadt, realizza da decenni macchine complete per la tempra il cui principio modulare permette un perfetto adattamento alle misure più diverse dei pezzi da lavorare, al profilo di tempra o alle dimensioni previste del lotto. Gli stessi induttori necessari vengono progettati e realizzati da eldec. A tale scopo l'azienda dispone di un secondo stabilimento di produzione negli USA e di una rete globale di distribuzione. Dal febbraio 2013 gli specialisti del riscaldamento a induzione sono diventati parte del Gruppo EMAG, che acquisisce così un'azienda la cui tecnologia s’integra perfettamente in molti progetti produttivi tipici di EMAG.

La tempra a induzione è un processo interessante per molti pezzi lavorati sulle macchine EMAG. Ad esempio negli sterzi elettrici e nei differenziali sono impiegati pezzi che, dopo lavorazione tenera, devono essere temprati a induzione. EMAG ora è in grado di fornire l'intero processo.

Tempra stratificata fedele al contorno con la tecnologia SDF®

Le macchine per tempra a induzione eldec con generatori SDF®, grazie alla regolazione di frequenza e massima densità energetica, sono indicate per la tempra stratificata fedele al contorno, di complesse geometrie di superfici. La breve durata del processo minimizza le deformazioni del pezzo. In questo modo è possibile ridurre sia le operazioni di rifinitura sia i sovrametalli necessari. La tecnologia SDF® è anche adatta come soluzione perfettamente flessibile per lotti di piccole dimensioni: le frequenze media e alta sono, infatti, utilizzabili e regolabili in modo completamente separato l'una dall'altra.

 

Vantaggi della tecnologia SDF®:

  • riscaldamento simultaneo a frequenza media e alta
  • tempra stratificata, fedele al contorno, di complesse geometrie di superfici
  • utilizzo flessibile anche come semplice generatore a media o altra frequenza
  • combinazione tra modulazione PWM e controllo a raffica di impulsi
  • PLC ad alta velocità con la scheda stampata eldec: brevi frequenze di impulsi per una rapida regolazione
  • massima densità di energia => tempi di processo brevi
  • tempi di processo brevi
    - possibile integrazione nel ciclo linea
    - consumo ridotto di energia per pezzo
    - scagliatura minimizzata o addirittura assente
    - deformazioni del pezzo ridotte al minimo


Collaborazione nello sviluppo già intrapresa
La perfetta sinergia tra la tecnologia eldec e quella EMAG è dimostrata dall'VL-H eldec: la prima macchina per tempra pick-up al mondo e risultato della collaborazione tra le due aziende. L'automazione EMAG dimostra tutta la sua efficienza durante il processo di tempra. Il pezzo viene prelevato dal mandrino pick-up fuori dall'area della macchina, riscaldato mediante l'induttore e temprato, quindi nuovamente rimosso dal mandrino. Il vantaggio principale di questa soluzione si rivela nella lavorazione completa, perchè il principio pick-up determina l'intero processo. La linea di produzione risulta perfettamente automatizzata e sincronizzata.

Nuove possibilità di mercato
Con l'integrazione della eldec, i responsabili della EMAG Holding prevedono anche nuove possibilità di mercato per il futuro. Gli specialisti di eldec infatti sono impegnati oltre che nello sviluppo di sistemi tempra anche in quello di generatori, che costituiscono la fonte energetica per la tecnica di induzione. I generatori sono alla base di una serie di altri procedimenti, come ad esempio la brasatura o la giunzione di pezzi. In questo modo si schiudono al gruppo EMAG nuovi settori, diversi da quello dell'automotive, ad esempio quello dell'economia energetica.

Referenti

Oliver Hagenlocher

Press and publishers

Telefono: +49 7162 17-267
Fax: +49 7162 17-199
E-mail: communications@emag.com

Immagini