Dentatrice a creatore K 300 KOEPFER:

04/16/2015 - Oliver Hagenlocher

La soluzione universale per i particolari dentati più diversi


La ruota dentata è tra gli elementi meccanici che hanno scritto la storia dell'umanità. Da migliaia di anni gli ingranaggi vengono utilizzati per la trasmissione della forza e del movimento, dapprima dell'acqua corrente, poi della forza vapore e attualmente delle fonti energetiche più diverse.
Senza le ruote dentate sarebbero impensabili anche i nostri moderni mezzi di trasporto. Nella trasmissione, nello sterzo, ma anche per la realizzazione della moderna elettronica di bordo, come l'adeguamento dell'ergonomia dei sedili, i pezzi dentati svolgono un Questa enorme varietà di forme e materiali può rappresentare un problema agli occhi di molti costruttori, impegnati nel tentativo di conciliare redditività e qualità nel proprio settore produttivo. Anche gli ingegneri di EMAG KOEPFER si sono posti questa domanda, a cui hanno dato risposta presentando la dentatrice a creatore K 300: una soluzione universale per la produzione di ruote dentate.


"Abbiamo realizzato un impianto che rappresenta una preziosa soluzione universale. Grazie alle sue innumerevoli varianti e opzioni, la K 300 può essere utilizzata in diversi settori della produzione di dentature", spiega Jörg Lohmann, direttore commerciale di EMAG KOEPFER.
Da alberi del pignone con modulo 1 fino a ruote elicoidali cilindriche con modulo 4, sulla K 300 è possibile lavorare (dentare) un'ampia gamma di particolari. Altrettanto vasta è la gamma dei materiali lavorabili con questa macchina: dalle leghe in acciaio alle materie plastiche, passando per alluminio, ottone e bronzo.

Qualità intrinseca
L'intera struttura della K 300 è un concentrato di qualità. Il basamento in cemento polimerico con configurazione "closed-box", che prevede il collegamento tramite un giogo della cassa del mandrino e della contropunta all'interno di un telaio chiuso, permette un'estrema rigidità del sistema e quindi la massima precisione durante il processo di dentatura. La testa di dentatura, inclinata di 45 gradi, consente una caduta del truciolo ottimale, contribuendo così a raggiungere la massima qualità dei componenti. Tutto ciò offrendo allo stesso tempo un'ottima accessibilità per l'attrezzamento. Possono essere utilizzate diverse tecnologie di dentatura, come la dentatura a creatore ad alte prestazioni con taglio a umido o a secco, la dentatura tenera a creatore e la fresatura del temprato di dentature cilindriche, così come la dentatura a creatore in immersione o tangenziale di ingranaggi elicoidali. È inoltre possibile eseguire la dentatura di ruote coniche con dentatura rettilinea, tramite processo parziale o Conikron, o addirittura eseguire dentature eccentriche. Gli azionamenti diretti raffreddati ad acqua sugli assi di processo assicurano una lavorazione rapida, garantendo inoltre la miglior qualità di lavorazione possibile, grazie all'eliminazione del gioco tra gli elementi di trasmissione meccanica. Gli assi NC degli utensili ausiliari si fanno carico dei compiti supplementari, come la sbavatura o l'alloggiamento di sensori per orientare la dentatura in modo preciso in base a marcature, fori, altre dentature, camme ecc. Completa l'intelligente progettazione della K 300 il posizionamento dell'armadio elettrico, dietro la macchina, così come la posizione ottimale del mandrino mandrino principale e della contropunta. Tale configurazione garantisce un'eccellente stabilità termica e, con essa, un processo sicuro anche per la produzione in grande serie.

Avvio produzione in pochi attimi
La struttura ergonomica permette di accedere facilmente a tutti i componenti fondamentali della macchina. Grazie ai sistemi di serraggio rapido per il mandrino principale,  contropunta e fresatrice, la macchina può essere riattrezzata per un pezzo completamente diverso in meno di 20 minuti. Con le funzioni di autoapprendimento vengono salvate all'interno del NC tutte le impostazioni rilevanti, dalla forza di serraggio della contropunta, fino alle posizioni dell'automazione. Nella K 300 sono all'opera fino a 15 assi a controllo numerico, che consentono tempi di attrezzamento brevi, cui si aggiunge il dispositivo di carico rapido KOEPFER con pinze a V di serie idoneo per particolari fino a 10 Kg. Sono inoltre disponibili caricatori per pezzi grezzi e pezzi finiti (per es. caricatori a gravità e a catena), caricatori circolari e sistemi di deposito pezzo (per es. nastro trasportatore). Su richiesta possono inoltre essere fornite celle robotizzate completamente automatizzate e dotate di sistemi di pallettizzazione.

Un impiego universale
La dotazione della macchina si basa su una gamma di tecnologie molto ampia. Sono disponibili ad esempio dispositivi di aspirazione per fresatura a secco, sistemi di aspirazione per nebbia d'olio, diversi sistemi di sbavatura, ammortizzatori di vibrazioni per la lavorazione di alberi, sensori per l'orientamento automatico o la dentatura tenera a creatore e molte altre soluzioni. La flessibilità d'impiego della K 300 diventa ancora più evidente se ci si sofferma a considerare gli attuali campi di applicazione. La macchina trova ovviamente impiego presso i fornitori dell'industria automobilistica, come già detto, ma l'elenco non termina certo qui: questa soluzione high-tech è particolarmente apprezzata dai dentatori indipendenti, dai produttori di ingranaggi di riduzione e di componenti idraulici, così come dagli stabilimenti della filiera produttiva del settore aerospaziale. Sia che si tratti di ingranaggi in grande serie o di ruote dentate in materie plastiche, la macchina può essere adeguata ad ogni singola applicazione. A questo proposito Lohmann spiega: "Siamo in grado di configurare la K 300 per quasi ogni esigenza dei nostri clienti, non importa se si tratti di una macchina stand-alone a carico manuale o di un intero sistema di produzione completamente automatizzato."

I vantaggi in sintesi

  • Precisione: assi con azionamento diretto
  • Robustezza: costruzione a telaio chiuso e struttura termostabile
  • Flessibilità: dentatura a creatore, dentatura tenera, fresatura del temprato, dentatura a creatore in immersione o tangenziale, dentatura di ruote coniche con dentatura rettilinea tramite il processo parziale o Conikron, dentatura a creatore eccentrica, ecc.
  • Automazione: con caricatore a portale e caricatori per pezzi grezzi e finiti
  • Riattrezzamento semplice: riattrezzamento da pezzo a pezzo, possibile, in alcuni casi, in meno di 20 minuti
  • Completezza: assi CN ausiliari per sbavatore, ammortizzatori per vibrazioni o come supporto per sensori, ecc.

Area di lavoro della K 300K 300
Modulo max.4
Ø max. pezzomm140 / 195
Percorso max. di fresaturamm300
Lunghezza max. pezzomm300 / 800
Larghezza max. di fresaturamm250
Percorso shift    mm160
Numero giri mandrino principale1/min800
Numero di giri fresa1/min2500 / 4000

Referenti

Oliver Hagenlocher

Press and publishers

Telefono: +49 7162 17-267
Fax: +49 7162 17-199
E-mail: communications@emag.com

Immagini